La Virtus Roma incappa nella seconda sconfitta consecutiva alla Enerxenia Arena di Masnago, dove cede alla Openjobmetis Varese per 99-69 nell’anticipo delle ore 12:00 dell’undicesimo turno di Serie A.

Dopo un inizio equilibrato, la partita si spezza al 6’ del primo quarto: sul punteggio di 16-17, infatti, i padroni di casa piazzano un parziale di 20-2 a cavallo dei primi due periodi che li fa balzare avanti 36-19 dopo neanche un minuto del secondo quarto, grazie anche a un notevole 7/9 da tre punti. La gara si chiude virtualmente con il parziale sopracitato, Varese è infatti brava a tenere in mano la partita e a condurla per tutto il secondo tempo fino al 99-69 finale. Unica nota positiva per la Virtus Roma il ritorno in campo di Roberto Rullo, a segno con una tripla nei 5’ di impiego.

Prossimo impegno in campionato per la Virtus Roma domenica 8 dicembre alle ore 20:45 in casa contro la Allianz Trieste.

 

Le parole di coach Piero Bucchi al termine della gara: «Il concetto è molto semplice: ci dobbiamo chiudere in palestra e lavorare molto duramente per recuperare quell’intensità che non abbiamo più da qualche tempo. Questo ovviamente al di là dei meriti di Varese che ha fatto la partita che ci aspettavamo, è una squadra che si vede è in grande ritmo, quello che a noi invece adesso manca».

 

Openjobmetis Varese – Virtus Roma 99-69 (34-19; 58-39; 79-54)

OPenjobmetis Varese: Peak 22, Clark 11, De Vita, Jakovics 18, Natali, Vene 9, Simmons 8, Seck ne, Mayo 12, Tambone 7, Gandini, Ferrero 12. All. Caja.

Virtus Roma: Cusenza ne, Moore 2, Alibegovic 11, Rullo 3, Dyson 12, Baldasso 3, Pini 1, Farley ne, Spinosa ne, Jefferson 15, Buford 15, Kyzlink 7. All. Bucchi.

 

Ufficio stampa Virtus Roma



Potrebbe interessarti anche


La Virtus Roma si stringe attorno alla famiglia Maltinti e a tutto il mondo cestistico di Pistoia per la scomparsa di Roberto Maltinti, figura di spicco dello sport pistoiese e italiano che tanto ha dato alla pallacanestro.