Nuovo quadrangolare al sapore di Serie A per la Virtus Roma, che si contenderà la conquista del Trofeo Andrea Palladio 2019 con la Pallacanestro Trieste 2004, con Treviso Basket e con gli austriaci dei Kapfenberg Bulls.

 

Andiamo a vedere qualche curiosità relativa a queste tre compagini.

 

̶  Escludendo i problemi di infortuni, Treviso non avrebbe comunque affrontato questo torneo al completo: due dei suoi giocatori (Amedeo Tessitori e Isaac Fotu) saranno indisponibili vista la loro partecipazione alla Coppa del Mondo (rispettivamente con Italia e Nuova Zelanda).

 

̶  Jerome Dyson a Treviso ritrova David Logan: insieme, nel 2014/2015, furono i due principali protagonisti nella vittoria del campionato da parte di Sassari.

̶  Jordan Parks, quest’anno a Treviso, ha iniziato la carriera in Italia proprio a Trieste.

̶  Lo stesso Jordan Parks nella scorsa stagione fu uno dei migliori stranieri della Serie A2 nelle fila di Capo d’Orlando, rivale accanito per la testa del girone Ovest della Virtus, con 22.1 punti a gara, 7.4 rimbalzi e il 44.4% da 3 punti.

̶  Trieste è stata l’ultima squadra a vincere la Serie A2 con una sola promozione a disposizione su trenta partecipanti; lo fece dopo aver battuto Casale Monferrato in finale.

̶  Il match contro Trieste darà l’occasione a due ex compagni di squadra nella scorsa stagione di affrontarsi: a Roma Roberto Rullo, a Trieste Giga Janelidze, entrambi a Cagliari nel corso della precedente annata.

̶  Nell’ultima stagione in A prima della retrocessione Hrvoje Peric aveva già affrontato la Virtus Roma. In quei due scontri il croato mise a segno 8 punti nella gara di andata e 15 in quella di ritorno.

̶  Anche Daniele Cavaliero incrociò da avversario il suo cammino con la Virtus Roma nel 2014-15 : per lui i punti nei due scontri diretti furono 2 per match.

̶  I Kapfenberg Bulls si presentano quale campioni in carica della lega Austriaca: in questa stagione hanno aggiunto nel roster Keenan Gumbs (rookie da Liberty University), sinora miglior realizzatore nelle amichevoli estive.

̶  Anche la scorsa stagione, nel corso della preparazione estiva, i Bulls scelsero di misurarsi contro una compagine italiana: si trattava della GSA Apu Udine, che superò gli austriaci per 87-66.

 

Marco A. Munno



Potrebbe interessarti anche


È arrivata ieri pomeriggio l’ufficialità del rinnovo biennale per coach Piero Bucchi, contestualmente a quello del Ds Valerio Spinelli, all’interno del piano di rilancio della Virtus Roma. Il coach bolognese era tornato sulla panchina virtussina lo scorso 4 marzo, vincendo sei delle dieci partite allenate e raggiungendo la salvezza al primo turno playout con Roseto. […]