Seconda amichevole stagionale per la Virtus Roma che domani, ore 18:30 al Centro Tellene, affronterà lo Scafati Basket 1969, squadra militante nel campionato di Serie A2.

Conosciamo meglio il team campano attraverso dieci curiosità.

 

  • Le prime tracce di pallacanestro nel comune campano si registrano nel 1949 con i ragazzi dell’Azione Cattolica e i monarchici, che fondarono due squadre che dopo pochi anni (nel 1955) si uniscono creando la Scafatese Basket.
  • Nel 1969 la società viene riordinata dando vita al Centro Sportivo Scafatese, che in seguito cambierà nome in Scafati Basket adottando il giallo e il blu come colori sociali.
  • Nella stagione 1995-96 inizia la scalata verso il basket professionistico passando per la promozione in Serie B (1997-98), poi per quella in Serie A2 (1999-2000), per culminare con l’approdo nel massimo campionato italiano nel 2006.
  • Una delle annate più significative dello Scafati Basket è quella che ha portato alla promozione in Serie A2: coach Massimo Mangano subentra a Tony Trullo a fine novembre riuscendo a trascinare il club campano ai playoff. Il giorno prima di Gara-2 delle semifinali l’allenatore siciliano viene colpito da un ictus e muore dopo pochi giorni di coma. Sulla panchina scafatese arriva quindi il suo secondo, Antonio Petillo, che porta la squadra a giocarsi la finale contro Cento nella decisiva Gara-3. Una tripla di Pierfilippo Rossi a un secondo dalla sirena manda le squadre all’overtime, vinto da Scafati che può festeggiare così la storica promozione in Serie A2.
  • Proprio a coach Mangano è intitolato il palazzetto di Scafati inaugurato nel 2001 con una capienza di 3.700 posti.
  • Un’altra data storica è quella del 13 aprile del 2006, quando la vittoria interna 85-67 contro Ferrara regala ai campani la promozione in Serie A.
  • Nella prima stagione (2006-07) nel massimo campionato Scafati sfiorò i playoff mentre l’anno successivo, invece, arrivò la retrocessione.
  • Sotto la guida di coach Perdichizzi arriva nel marzo 2016 la vittoria della Coppa Italia LNP, battendo Treviso nei quarti di finale, Casale Monferrato in semifinale e trionfando 72-62 in finale con Mantova. Mvp della manifestazione fu Marco Portannese.
  • I giocatori che hanno vestito le canotte di entrambe le squadre sono: Luigi Datome, Phil Goss, Marco Santiangeli, Szymon Szewczyk, Roberto Chiacig, Simone Flamini, Andrea Niccolai, Andrea Iannilli, Vincenzo Esposito e Saverio Coltellacci.
  • Le due squadre si sono affrontate in partite ufficiali 12 volte sia in Serie A che in Serie A2. La Virtus si è imposta in otto precedenti, contro i quattro vinti dai campani.

Ufficio stampa Virtus Roma



Potrebbe interessarti anche


Assaggio di Serie A per la Virtus Roma, con l’impegno nel 1° Trofeo Dukes Basket a Sansepolcro insieme a Pallacanestro Reggiana, Pistoia Basket e VL Pesaro future avversarie in stagione. Andiamo a vedere qualche curiosità relativa alle altre tre compagini di scena nel quadrangolare. – Nella prima giornata la Virtus affronterà la Pallacanestro Reggiana, contro la […]

La Virtus Roma comunica gli orari del botteghino presso il Centro Tellene per l’ultima settimana di prelazione per gli abbonati della scorsa stagione. Martedì 27 agosto: 16:30 – 19:30 Mercoledì 28 agosto: 16:30 – 19:30 Giovedì 29 agosto: 16:30 – 19:30 Venerdì 30 agosto: 16:30 – 19:30 Ricordiamo che presso il botteghino Tellene sarà possibile […]