La Virtus Roma comunica di aver ingaggiato Jerome Dyson, play-guardia Usa di 191cm per 82kg proveniente dagli israeliani del Bnei Herzliya.    

Nato a Potomac (Maryland) il 1 maggio 1987, Dyson frequenta la locale Winston Churchill High School prima di trasferirsi nel prestigioso college di Connecticut sotto la guida di coach Jim Calhoun. Dopo aver passato le prime due stagioni da professionista tra Tulsa in D-League e una breve esperienza con i New Orleans Hornets, Dyson nel 2012 inizia la sua avventura europea in Israele con la maglia dell’Hapoel Holon. Nell’anno successivo arriva in Italia, a Brindisi alla corte di coach Piero Bucchi, viaggiando a 17.1 punti, 3.7 rimbalzi e 3 assist a partita. La stagione 2014-15 lo vede protagonista della tripletta Supercoppa-Coppa Italia-Scudetto della Dinamo Sassari, contribuendo con 15.1 punti, 3.9 rimbalzi e 4.1 assist per poi scegliere la Fiat Torino nel 2015-16 con la quale giocherà 18 partite a 15.8 punti. Dyson torna in Israele nell’estate del 2016 per vestire la maglia dell’Hapoel Gerusalemme dove, allenato da Simone Pianigiani, vincerà subito coppa di lega e campionato. Inizia l’ultima stagione in Cina con il Jiangsu Kendia (22.8 punti), per poi concluderla sempre in Israele con il Bnei Herzliya (17.1 punti; 3.2 rimbalzi e 3.7 assist).  

 

Queste le dichiarazioni del Ds Valerio Spinelli: «Cercavamo un giocatore di alto livello che potesse essere allo stesso tempo un leader per la nostra squadra, e Dyson soddisfa queste richieste. Jerome ci ha mostrato subito una grande voglia di tornare in Italia e l’idea di venire alla Virtus Roma lo ha convinto immediatamente».

Le parole di coach Piero Bucchi: «Mi fa piacere ritrovare Jerome, ho avuto occasione di allenarlo a Brindisi nella sua stagione d’esordio in Italia; è un giocatore dalle indubbie qualità tecniche e di grande personalità che non ha paura nei momenti più caldi delle partite. La sua esperienza e il suo carattere potranno aiutare molto la nostra squadra, che è formata da ottimi elementi ma che avrà bisogno della leadership di un giocatore come Dyson dal momento che in molti saranno al loro esordio in questo campionato».

Infine il commento di Jerome Dyson sulla sua prossima esperienza: «Era un mio desiderio tornare a giocare in Italia e, ancora meglio, è riuscire a farlo con il coach con il quale ho iniziato questa avventura. Mi aspetto grandi cose, ora non resta che far iniziare il precampionato per consentire al gruppo di amalgamarsi e poter rendere al meglio».


Ufficio stampa Virtus Roma

 



Potrebbe interessarti anche


Un avversario di assoluto prestigio sarà ospite della Virtus Roma questa domenica: si tratta della squadra col maggior numero di scudetti nella storia della Serie A, l’Olimpia Milano. Dopo il filotto di titoli senesi, la compagine meneghina sta tentando di prenderne stabilmente il posto ai vertici della pallacanestro italiana; nonostante i tre scudetti negli ultimi […]

Aprirà oggi pomeriggio alle ore 16:00 la prevendita in vista del match con la Germani Leonessa Brescia in programma al Palazzo dello Sport dell’Eur domenica 22 dicembre alle ore 20:45. Sarà l’ultimo appuntamento casalingo del 2019, un’occasione per salutarsi tra squadra e pubblico al termine di un anno che ha visto la Virtus Roma tornare […]

Come da odierne disposizioni FIP in seguito al decreto emanato nella giornata di ieri dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri a causa dell’emergenza dovuta al Coronavirus, la Virtus Roma comunica che le gare di LBA saranno disputate a porte chiuse fino a diversa determinazione.   Per quanto concerne il rimborso dei biglietti al pubblico, gli […]