La Virtus Roma comunica di aver raggiunto un accordo su base triennale per il rinnovo contrattuale di Tommaso Baldasso, playmaker nato a Torino il 29 gennaio 1998 in maglia Virtus dall’estate del 2016.

191cm per 88kg, Baldasso è oramai un volto noto per la Virtus Roma e tutti i suoi tifosi che lo hanno visto costantemente crescere nell’arco delle tre stagioni con la canotta virtussina. Dopo aver passato la trafila delle giovanili con Torino, Baldasso si trasferisce a Moncalieri nel 2009 dove esordisce in prima squadra nel 2014 all’età di 16 anni. Approdato a Roma due stagioni più tardi, lo scorso anno è tra i protagonisti della entusiasmante stagione coronata con la promozione in Serie A, alla quale Tommaso ha contribuito con 7.1 punti, 3 rimbalzi e 2.4 assist di media in 23.6 minuti di utilizzo. Con la Nazionale Under 18 ha vinto la medaglia di bronzo agli Europei di categoria in Turchia nel dicembre del 2017.

Questo il commento del Ds Valerio Spinelli sul rinnovo dell’atleta: «Sono molto soddisfatto di aver raggiunto questo accordo perché il rinnovo rappresenta la fiducia e il rispetto che abbiamo nei confronti di un giocatore che è cresciuto tanto nel corso di queste stagioni. Tutta la società è convinta che Baldasso possa darci un aiuto importante anche nella massima serie».

Le parole di coach Piero Bucchi: «Sono contento che Tommaso sia rimasto alla Virtus, è un ragazzo che sin da quando sono arrivato ha dimostrato di dedicarsi tantissimo al lavoro, che ha grande voglia di migliorarsi e che partecipa sempre con grande entusiasmo al lavoro della squadra e per il quale prevedo un futuro roseo. Inoltre stimo molto Baldasso anche dal punto di vista umano, sono convinto che possa essere un primo tassello importante nella costruzione della squadra proprio perché avremo bisogno, oltre che di buoni giocatori, anche di ottime persone come lui».

Infine le prime parole di Tommaso Baldasso dopo la firma del rinnovo: «Sono molto contento di rimanere alla Virtus Roma, in una città che mi ha accolto calorosamente sin dal mio primo giorno e con una società, che voglio ringraziare, che mi ha permesso di crescere e giocare partite importanti fino a raggiungere la promozione in A. Sognavo di poter giocare nella massima categoria, e farlo con la maglia con la quale ho conquistato questo traguardo è motivo di ulteriore orgoglio, non vedo l’ora di iniziare. Voglio ringraziare anche i tifosi, che in questo periodo di attesa mi hanno fatto sentire tutto il loro affetto. Spero che insieme faremo una grande stagione».



Potrebbe interessarti anche


La Virtus Roma comunica il calendario delle amichevoli precampionato fissate sino a ora. Gli uomini di coach Bucchi prenderanno parte ai tornei di Cassino, Rieti e Caserta dove avranno l’occasione di confrontarsi contro team di Serie A, e disputeranno poi singoli test con Siena e di nuovo Cassino. Di seguito il calendario: 2 settembre: centro […]