Al Palazzo dello Sport, nell’anticipo televisivo delle 12:00, arriva la prima sconfitta in casa per la Virtus che deve arrendersi alla Zeus Energy Group Rieti per 75-85, nella decima giornata di campionato di Serie A2 Old Wild West (girone Ovest).

Prossimo appuntamento per i ragazzi di coach Bucchi il 9 dicembre contro ON Sharing Mens Sana Siena.

Il racconto del match

La gara inizia subito con un parziale di 7-0 per gli ospiti, i quali mantengono il vantaggio fino alla tripla di Santiangeli che permette alla Virtus di raggiungere il -1. Il sorpasso è firmato Landi che con 5 punti di fila porta la sua squadra sul 15-11. Il primo quarto si chiude sul 21-18.

Durante il secondo quarto gli uomini di coach Bucchi raggiungono il massimo vantaggio (+7, 25-18) con una schiacciata di Alibegovic dopo il primo minuto. A 5 minuti dalla pausa lunga però Nikolic segna il canestro del pareggio (27-27) che indirizza il resto del quarto verso un punteggio equilibrato. Il primo tempo infatti si conclude sul 41-39.

Al rientro dagli spogliatoi entrambe le squadre nei minuti iniziali fanno fatica a trovare la via del canestro: i primi due punti del quarto sono di Conti che porta la sua squadra in parità (41-41). Il terzo quarto vede la Zeus Energy Group avanti per tutto il tempo, che si chiude con un +6 per gli ospiti (54-60).

Nell’ultimo quarto la Virtus stringe i denti e cerca di recuperare dal distacco che viene ben difeso dalla compagine reatina, sempre avanti grazie ai canestri di Nikolic e Jones. Dopo diversi minuti con entrambe le squadre ferme al punteggio di 63-70 è Santiangeli a sbloccare la situazione, portando la Virtus al -5. Ma un canestro di Gigli e una tripla impossibile di Jones portano la Zeus al massimo vantaggio (+12, 65-77). Il match si conclude con la prima sconfitta casalinga della Virtus, con il punteggio di 75-85.

Il commento di coach Piero Bucchi al termine del match: «In questo campionato nessuna partita è scontata, l’abbiamo potuto costatare anche da quella di oggi, in cui l’avversario è entrato in campo con un atteggiamento diverso dal nostro, noi probabilmente eravamo più nervosi. Rieti è un’ottima squadra, davvero solida difensivamente e con due americani molto esperti che nel momento chiave sono stati fondamentali per loro. Noi abbiamo fatto un po’ fatica nel tiro, purtroppo è stata una di quelle giornate in cui non entrava nulla».

IL TABELLINO

Virtus Roma – Zeus Energy Group Rieti 75-85 (21-18; 41-39; 54-60; 75-85)

Virtus Roma: Spizzichino ne, Alibegovic 2, Lucarelli ne, Chessa 2, Moore 15, Sandri 8, Baldasso 5, Saccaggi ne, Landi 19, Sims 16, Matic ne, Santiangeli 8. All. Bucchi.

Zeus Energy Group Rieti: Annibaldi ne, Berrettoni ne, Casini 8, Toscano 18, Moretti ne, Conti 3, Gigli 6, Jones 24, Carenza 2, Nikolic 11, Bonacini 0, Adegboye 13. All. Rossi.

 

#VirtusIsComing – Questo è l’inizio di una nuova storia. Viviamola insieme.



Potrebbe interessarti anche


Con l’arrivo di Bojan Matic si chiude il roster della Virtus Roma che affronterà la stagione 2018-19 agli ordini di coach Piero Bucchi. Matic è un’ala di 202cm, di nazionalità serba ma con passaporto italiano, nata a Zvornik (Bosnia) il 28 aprile 2000 e proveniente dal Martina Basket Valle d’Itria, dove la scorsa stagione ha […]